Corso di Endodonzia intensivo teorico/pratico

Il continuo sviluppo di nuove tecnologie permette la produzione di uno strumentario sempre più nuovo e performante, per questo motivo si può creare nell’operatore un problema di sintesi e conseguente confusione.

Prossimo corso intensivo

7/8 Febbraio 2020
28/29 Febbraio 2020

Il corso intensivo spiega come orientarsi nell’utilizzo e suggerisce la scelta degli strumenti più innovativi e più adatti alle nostre esigenze cliniche, concentrandosi su un’ergonomia di lavoro che oggi presuppone una semplificazione di tutta la sequenza operativa che diventa così meno complicata, più rapida e quindi meno stressante.

Con l’utilizzo della nuova lega in Nichel Titanio abbiamo a disposizione differenti nuovi files con movimenti e forme particolarmente innovative che li rendono più sicuri e di facile utilizzo.

Vengono presi in esame tutti i fondamentali passaggi endodontici nella loro globalità, spiegando come la terapia faccia parte di un più ampio piano di trattamento che spazia dalla diagnosi iniziale fino all’importanza di una precisa ricostruzione finale, il tutto nell’ ottica del ripristino funzionale dell’elemento in cavità orale.

Sponsor

Maggiori informazioni

Desideri ulteriori informazioni sul corso intensivo? Compila il form, clicca invia e sarai ricontattato al più presto.

Il Dott. Mario Mancini è nato a Fano (PU) nel 1966 e residente a Pesaro.

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna nel 1992. Nella stessa stagione frequenta l’Universitè de Medecine Dentaire di Ginevra. Segue per cinque anni il reparto di Parodontologia del prof. M. Calandriello presso l’Università di Bologna nella quale nel 2001 si laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria…

Programma

mattina

  • Ore 9 colazione
  • La Diagnosi in Endodonzia
  • Il Piano di Trattamento Endodontico
  • L’ Anatomia del Sistema dei Canali Radicolari
  • Come effettuare una perfetta anestesia endodontica.
  • Ore 11 coffee break
  • Isolamento del campo operatorio: indicazioni anche nei casi “impossibili” per il corretto posizionamento della diga.
  • Esecuzione di RX pre, post ed intraoperatorie sotto diga.
  • Apertura camera pulpare e reperibilità imbocchi canalari con utilizzo di frese, ultrasuoni, strumenti in nichel/titanio appositi.

pomeriggio

  • Parte pratica su denti estratti: montaggio denti in endotrain, isolamento con diga, esecuzione di RX ed anestesia, apertura camera pulsare, rifinitura cavità di accesso e riallocamento imbocchi canalari con utilizzo di fonti ad ultrasuoni con punte in acciaio e zirconio.
  • Ore 18 fine lavori

mattina

  • Ore 9 colazione
  • Indicazioni sull’utilizzo adeguato di localizzatori apicali di ultima generazione.
  • Valutazione sulla necessità di creare il sentiero di scorrimento con strumenti dedicati, manuali e meccanici.
  • Ore 11 coffee break
  • La strumentazione manuale è ancora attuale? La tecnica delle “forze bilanciate.
  • Preparazione canalare con gli strumenti più recenti e gli aggiornamenti delle tecniche: il monostrumento a movimento reciprocante. Il nuovo Pro-Taper a sezione rettangolare e movimento eccentrico. Il file che sagoma e deterge contemporaneamente.

pomeriggio

  • Parte pratica su denti estratti: sagomatura dei canali con utilizzo di strumenti manuali, strumenti rotanti in nichel/titanio, strumenti reciprocanti, motori dedicati.
  • Ore 17 fine lavori

mattina

  • Ore 9 colazione
  • Importanza dell’utilizzo adeguato e proficuo degli irriganti.
  • Ultime metodologie per rendere più efficace e mirata l’azione degli irriganti.
  • La medicazione intermedia: situazioni cliniche in cui è ancora indicata.
  • Ore 11 coffee break
  • Otturazione canalare verticale con guttaperca calda, metodi a confronto.
  • Otturazione canalare verticale con guttaperca calda veicolata da Thermafil e Guttacore.
  • Criteri di scelta della tecnica di otturazione in base alla situazione clinica.

pomeriggio

  • Parte pratica su denti estratti: attivazione di ipoclorito con ultrasuoni ed altri componenti, otturazione dei canali precedentemente sagomati con tutte le tecniche a disposizione, utilizzando, portatori di calore, fornetti per thermafil, siringhe di guttaperca fluida, guttacore, ecc..
  • Ore 18 fine lavori
  • Cena di gruppo

mattina

  • Ore 9 colazione
  • Sbiancamento mirato al dente trattato endodonticamente.
  • Sistematiche ingrandenti: dall’occhialino al microscopio la più utile per le nostre esigenze.
  • Introduzione al Mineral Trioxide Aggregate (MTA) come sigillante: Biocompatibilità e caratteristiche chimico/fisiche, valutazione sul suo utilizzo nelle casistiche cliniche.
    Metodo facilitato di utilizzo e successivo stoccaggio conservativo.
  • Considerazioni cliniche sulle sue molteplici possibilità di applicazionie: incappucciamenti pulpari, apecificazioni o barriera apicale, ecc..
    Gestione di importanti lesioni periapicali.
  • La medicazione intermedia: situazioni cliniche in cui è ancora indicata.
  • Ore 11 coffee break
  • Importanza di una corretta ricostruzione conservativa post-endodontica, valutazione sui nuovi materiali.
  • Restauri estetici diretti in composito. I materiali compositi e i sistemi adesivi.
  • Adattamento marginale e punto di contatto. Rifinitura e lucidatura dei restauri in composito.
  • Valutazioni sulla necessità di ricopertura protesica del moncone (e sua cromaticità), con i nuovi materiali estetici.

pomeriggio

  • Parte pratica su denti estratti: punte dedicate per ultrasuoni per rimozione di perni metallici ed in fibra, miscelazione di MTA con otturazione di perforazione, creazione della barriera apicale. Ricostruzione del moncone con l’utilizzo di perni in fibra.
  • Ore 17 fine lavori

Note per i corsisti

Il numero di partecipanti è limitato a 8 massimo per parte pratica; i corsisti dovranno portare molari e monoradicolati estratti con camera pulpare aperta. È consigliabile portare i propri sistemi ingrandenti ed un camice.

Ciascun corsista avrà in omaggio diversi kit con tutti gli strumenti esaminati con cui esercitarsi, motori con doppio movimento, sorgenti per ultrasuoni e punte dedicate, sistemi per i diversi tipi di otturazione, portatori specifici ed MTA. I corsisti avranno a disposizione anche Kit per la ricostruzione conservativa e la cementazione adesiva con perni.

Con l’attestato di partecipazione i colleghi riceveranno un utile omaggio endodontico del dr. Mancini e una chiavetta usb con gli articoli più significativi.

I Corsisti potranno presentare i propri casi clinici completi da approfondire e valutare insieme. Inoltre ci sarà la possibilità al termine del corso di essere ospitati nello studio del relatore per assistere ai trattamenti endodontici dal vivo.